la Scuola

Bénédict School dal 1928 in tutto il mondo

Dal 1928 la Dinastia Benedict guida il gruppo di scuole specializzate nelle lingue straniere che porta il suo nome.
Dal fondatore Simon (1873 – 1933), insegnante in California, al linguista Gaston, studioso del "metodo diretto", al Presidente Jean Jacques, al General Manager Michel Bénédict la Saga Bénédict offre il più durevole esempio di una ininterrotta dedizione ad un ideale pedagogico.

Carlo Simonini

Esperto pedagogo multilingue e Manager di un network impegnato in diversi settori della formazione,
è il leader del gruppo Benedict in Italia.


"Il linguaggio è stato dato in dono a tutti gli esseri umani, le lingue sono le diverse interpretazioni che gruppi
più o meno grandi di umani hanno dato del linguaggio. Rendiamo linguaggi le lingue. Comunichiamo.
Impariamo una, diverse lingue e avremo il mondo ai nostri piedi. Socrate insegnava che "la scrittura è disumana" e ne scoraggiava l'uso considerandola simile ad un virus che attacca e distrugge la memoria umana, estinguendone la necessità.
L'apprendimento della lingua col Metodo Benedict, riconosciuto a livello mondiale, si sviluppa per difficoltà crescenti e introduce direttamente l'allievo nell'universo linguistico sconosciuto, orientato soprattutto alla comunicazione parlata. La fase successiva prevede l'acquisizione graduale della comunicazione scritta e le innovazioni tecnologiche lo arricchiscono e perfezionano, per un apprendimento efficace e divertente".